Operare nel rispetto delle normative ISO9001 significa anche garantire alla propria clientela che ogni singolo prodotto venga sottoposto a rigide procedure di collaudo.

 

Electra impegna molte risorse nell'acquisto e nella realizzazione di sistemi di collaudo sempre più coprenti tanto che, ad oggi, ogni prodotto viene sottoposto ad un adeguato mix dei seguenti tipi di collaudo:

- In-Circuit con letto d'aghi

- In-Circuit a sonde mobili

- Ispezione ottica automatica - AOI

- funzionali con software ed hardware specifici

- funzionali in camera termica

- prove di marginatura

- prove di Burn-In programmabili

- controlli ai raggi X

 

 

 

In-Circuit a letto d'aghi

Top

 

Electra ha predisposto strutture a letto d'aghi opportunamente interfacciate verso personal computer o verso strumentazione dedicata.

Ciò permette di effettuare verifiche  funzionali in maniera non invasiva ed anche su più schede contemporaneamente.

 

In-Circuit a sonde mobili

Top

 

Molti dei prodotti realizzati da Electra subiscono una fase di collaudo In-Circuit mediante un sistema a sonde mobili Seica S20FP che permette di testare ogni singolo componente (purché raggiungibile).

 

Vengono effettuate prove di:

- continuità

- corto circuito

- saldatura

- tolleranza rispetto al valore nominale

- di tipo funzionale (es. tavola della verità).

 

 

Con l'ausilio di una stazione di riparazione, le schede che non superano il collaudo In-Circuit vengono subito riprese e riparate.

  

 

I programmi di collaudo vengono sviluppati internamente da personale qualificato.

 

La macchina a sonde mobili è anche dotata di una serie di sonde capacitive in grado, attraverso impulsi ad alta frequenza, di verificare il corretto posizionamento e la corretta saldatura dei circuiti integrati.

 

Electra offre ai propri clienti anche un servizio di supporto tecnico affinché si arrivi a rendere testabili le schede elettroniche.

 

Ispezione ottica automatica - AOI

Top

 

La crescente densità e la miniaturizzazione spinta delle schede a circuito stampato unite alla necessità di poter garantire un crescente livello di qualità in tempi brevi, hanno reso indispensabile il passaggio da un controllo di tipo manuale ad un altro più rapido e più affidabile basato sull'ispezione ottica automatizzata (AOI) effettuata con un sistema 

VT MOUSE L-SIZE di Omron.

 

 

Principali caratteristiche:

- Telecamera a colori CCD

- Sistema di illuminazione a colori

- Area di ispezione (singolo flash): 12x9mm con  risoluzione di circa 18 micron

- Risoluzione immagine: 640x482 pixel, 24 bit colori

- Tempo di esposizione (singolo flash): 30 ms

- Dimensioni massima della scheda: 508x457 mm

- Altezza massima componenti: 20 mm lato superiore e 40 mm lato inferiore

  

 

VT-MOUSE è un sistema da tavolo per l'ispezione ottica automatica, con caricamento manuale delle schede elettroniche, che utilizza un'avanzata tecnologia a colori brevettata da Omron. 

La particolare tecnica permette, illuminando opportunamente la scheda, di "colorare" le superfici riflettenti (saldature) in modo diverso a seconda che siano superfici piane o inclinate.

Questo permette, oltre al rilevamento degli errori tipici del montaggio in SMT, quali presenza/assenza, rotazione, polarità e corti, l'ispezione del giunto di saldatura.

 

Funzionali con SW ed HW specifici

Top

 

Molti collaudi funzionali vengono effettuati e gestiti con l'ausilio di un sistema di acquisizione dati ed un personal computer.

 

Caso per caso, i sistemi di acquisizione vengono realizzati a partire da schede di interfaccia PC in grado di pilotare e leggere I/O digitali ed analogici.

 

Definita la parte hardware, vengono realizzati specifici software di collaudo.

 

 

Attraverso strumenti di sviluppo ad oggetti vengono predisposte modalità di presentazione dei dati, e di registrazione degli stessi, atte a favorire le operazioni del personale di produzione ed a ridurre il più possibile l'incidenza dell'errore umano.

 

Prove nelle camere termiche

Top

 

Electra è attrezzata con per il collaudo con cicli termici a temperatura ed umidità controllate; viene utilizzata una camera climatica modello CH250 della Angelantoni, in grado di arrivare da -40° a +180°C con gradienti compresi tra 2,5° e 3,9°C e con umidità relativa compresa tra il 10% ed il 98%, in accordo con numerose normative internazionali (DataSheet in pdf).

Dimensioni interne della cella: 600x535x700 H mm

 

Electra dispone anche di un forno in grado di portare la temperatura interna ad oltre 110°C per la simulazione dell'invecchiamento dei componenti.

 

In entrambe le celle vengono effettuati, a seconda dei vari prodotti, cicli di Burn-In e prove funzionali.

 

Verifiche e controlli ai Raggi X

Top

 

Al fini di garantire la massima qualità anche nella gestione dei componenti in BGA e micro-BGA, Electra esegue internamente collaudi a raggi X mediante un sistema Nicolet NXR-1500.

 

 

 

 

Come si può vedere cliccando sulle immagini, le linee tra un bubble e l'altra non sono dei corti, ma dei componenti in SMD posti nel lato opposto del circuito stampato.

 

 

Top

Inoltre si possono eseguire operazioni di re-work grazie alla stazione

BGA/CSP Rework System PACE TF2000

 

  

 

 

 

 

 

Top